Difficoltà a parlare e mangiare, sensazione di mobilità, paura che qualcuno si accorga della presenza della protesi dentale... sono tante le preoccupazioni che ci assalgono quando si tratta di affrontare un cambiamento di questo tipo. Oggi vogliamo darti qualche consiglio su come abituarti alla protesi dentaria in poco tempo.

Continua a leggere!

Come abituarsi alla protesi dentaria

Quando ricorrere alla protesi dentale

La mancanza di uno o più denti, oltre a essere un problema di tipo estetico, è soprattutto un problema di tipo funzionale. Da un lato troviamo dunque un imbarazzo a relazionarsi con gli altri, la paura di un sorriso che può svelare la mancanza di un dente ci costringe a vivere una vita limitata. 

Senza contare che in genere la mancanza del dente comporta difficoltà nella masticazione e problemi di malocclusione, con denti che si spostano e causano altri disturbi. 

In questi casi possiamo optare per due tipologie di protesi: fisse o mobili. 

Nel primo caso, la protesi dentale fissa, è utile quando mancano più denti poiché permette di ricostruire una dentatura naturale e uniforme. Si chiama "fissa" perché viene agganciata ai denti naturali con corone o ponti. Questa soluzione è più stabile proprio grazie alla presenza di ancoraggio.

La protesi dentale mobile, anche chiamata dentiera, si attacca alle gengive grazie a un effetto ventosa. Questo tipo di adesione si sviluppa grazie all'azione combinata di saliva, resina e contatto con la gengiva. 

Qual è la scelta più giusta? In base alle esigenze del paziente il dentista potrà valutare la soluzione ideale per risolvere i problemi causati dalla mancanza dei denti. Non esiste una soluzione giusta per tutti.

Abituarsi alla dentiera mobile in poco tempo

La protesi fissa non presenta problemi di questo genere. Poiché la protesi si attacca saldamente ai denti naturali è possibile percepire maggiore stabilità e ogni piccola azione, dal parlare al mangiare, potrà essere fatta in modo naturale.

Nel caso di protesi mobili le cose cambiano e ci vorrà un po' di tempo per abituarsi. In primis la mobilità della protesi e la paura che qualcuno possa accorgersene. Inoltre, il fastidio che si prova quando si indossa può causare imbarazzo e preoccupazione al paziente.

Il segreto sta nello scegliere una crema adesiva di buona qualità che punta a dare maggiore stabilità alla dentiera. Oggi in commercio è possibile trovare numerose soluzioni, in passato non era così semplice. 

Abituati a mangiare iniziando con cibi morbidi che non irritano le gengive, per passare poi in modo graduale a cibi più duri e difficili da masticare. Lo stesso discorso vale per le parole. Se noti una certa difficoltà a pronunciare determinati termini ti consigliamo di esercitarti ogni giorno a ripeterle a voce alta. Può sembrare un esercizio banale ma vedrai che ti sarà di grande aiuto.

Se avverti dolore avvisa subito il dentista e recati quanto prima a una visita di controllo. Il fastidio non deve mai diventare dolore perché questo significherebbe che il dispositivo sta esercitando una pressione eccessiva. 

Cerca di essere paziente e vedrai che con il tempo andrà sempre meglio e tutto sarà più facile. 

Hai bisogno di aiuto con la tua protesi dentale? Contatta il nostro studio: ci trovi a Cagliari in Piazza Repubblica 22!