Gli impianti dentali possono sostituire uno o più denti mancanti, in maniera permanente e permettono al paziente di tornare ad avere il suo sorriso naturale.

Perché scegliere gli impianti dentali?

Nel corso della vita capita spesso che dei denti cadano o debbano essere estratti. Le cause sono varie, come carie, parodontopatie (piorrea) o traumi. Purtroppo, a volte, il dente naturale è troppo danneggiato e non è possibile salvarlo, ma la mancanza di un elemento dentale è un problema che non deve essere ignorato.

Le ragioni estetiche sono evidenti: studi mostrano che le persone concentrano il loro sguardo prevalentemente sugli occhi e sul sorriso e che crea un senso di fastidio la mancanza di uno o più denti, anche se posteriori. Inoltre, se i denti mancanti non vengono sostituiti con degli impianti, avviene un riassorbimento dell'osso che comporta la caduta dei tessuti intorno alla bocca e quindi determina un evidente invecchiamento precoce.

Oltre alle ragioni estetiche vi sono quelle funzionali: frequentemente, infatti, a causa di una chiusura della bocca non corretta, causata dalla mancanza di uno o più denti, il paziente prova dolore durante la masticazione è impossibilitato o masticare alcuni cibi. Inoltre i denti vicini all'elemento mancante si possono spostare, avendo uno spazio "libero", andando a creare ulteriori problemi all'occlusione.

Il dentista implantologo ripristina un sorriso naturale andando a posizionare uno o più impianti che sostituiscono le radici dei denti e sopra viene applicata una corona protesica che riproduce esattamente la forma e il colore adatto alla bocca del paziente.

I vantaggi degli impianti per sostituire i denti

La soluzione protesica attraverso l'utilizzo degli impianti dentali garantisce diversi vantaggi al paziente:

  • la possibilità di tornare a sorridere, sostituendo uno o più denti mancanti e anche le intere arcate
  • avere dei denti fissi che esteticamente sono uguali agli altri denti del paziente
  • non dover portare protesi mobili, che possono risultare scomode o imbarazzanti
  • mantenere la densità dell’osso mascellare, che invece può essere compromessa con ponti o protesi mobili
  • poter tornare a mangiare tranquillamente
  • non dover limare i denti adiacenti al dente mancante, come invece deve essere fatto in caso di ponti
  • non avere dolore e infiammazione della gengiva, causato dallo sfregamento delle protesi mobili

Come avviene il trattamento

Gli impianti dentali sono dei dispositivi medici, normalmente fatti in titanio, che sostituiscono le radici dei denti e servono come base per denti singoli, ponti o dentiere.

Per poter studiare la migliore soluzione per ogni paziente l'odontoiatra implantologo prescrive al paziente gli esami radiologici, normalmente panoramica e TAC, che il paziente può effettuare presso il nostro studio dentistico, e prende le impronte delle arcate dentarie, per poter determinare la qualità dell’osso, e valutare il posizionamento degli impianti. A seconda del caso verrà proposta al paziente la soluzione più adatta che può essere l’implantologia di diversi tipi:

Implantologia a carico immediato

L’implantologia a carico immediato prevede che, in un solo appuntamento, siano posizionati gli impianti e che siano subito applicate delle corone che permettono quindi al paziente di avere subito il suo sorriso.

Implantologia a carico differito

L’implantologia a carico differito prevede due fasi. Nella prima fase vengono posizionati gli impianti. Dopo un periodo, chiamato periodo di osteointegrazione, di circa 3-4 mesi per la mandibola e di circa 5-6 mesi per la mascella superiore, vengono applicate le corone.

Implantologia guidata

Consiste nello studio del caso su radiografia tridimensionale e nella preparazione di mascherine ad hoc che guidano il chirurgo in totale sicurezza consentendogli di raggiungere il miglior risultato senza correre rischi. Con questa tecnica è possibile evitare l’incisione chirurgica della gengiva (tecnica flapless). È leggermente più costosa, ma estremamente sicura per il paziente.

Sedazione Cosciente

Tutti i tipi di intervento vengono naturalmente effettuati con l'anestesia locale, in modo che il paziente non senta assolutamente dolore durante il posizionamento degli impianti nella bocca. Presso lo studio dentistico Piras Denotti, inoltre, i pazienti possono effettuare il trattamento con l'ausilio della sedazione cosciente, che permette un completo rilassamento. La sedazione avviene grazie ad un macchinario che, attraverso una mascherina posizionata sul naso, somministra una miscela di protossido d’azoto e ossigeno.

La sedazione cosciente permette al paziente di rilassarsi completamente, sentendo scomparire eventuali paure ed ansie. anche se sedato il paziente rimane cosciente e senziente, ma prova una sensazione di leggerezza, tranquillità e benessere, che gli permette di affrontare l'intervento con grande tranquillità. Al termine della seduta, l’effetto della sedazione svanisce rapidamente e il paziente è perfettamente in grado di lasciare lo studio dentistico autonomamente con i propri mezzi, in condizioni assolutamente normali, come prima della sedazione.

Sostituire l'intera arcata dentaria

Purtroppo, in alcuni casi, lo stato di salute dei denti in bocca è così compromesso che diventa necessario estrarre gli eventuali elementi dentali rimanenti e sostituire tutto con delle protesi posizionate su impianti.

Anche in questo caso ci sono diverse soluzioni attuabili:

Protesi Toronto

La protesi fissa totale tipo Toronto Bridge viene avvitata su 4-6, che possono essere inseriti in posizioni differenti, a seconda del piano di cura previsto dall'implantologo e dalla condizione dell'osso del paziente. A seconda del tipo di posizionamento degli impianti scelto questa tipologia di protesi viene anche chiamata "all on 4” o "all on 6”. La protesi viene realizzata in resina e sostituisce l'intera arcata dentaria e comprende anche le gengive, in modo che il risultato estetico sia molto elevato. 

Overdenture

L’Overdenture è una protesi mobile, su impianti dentali. Rispetto alla protesi mobile senza impianti risulta essere molto stabile e poco ingombrante, in quanto non ha il palato.

Le Overdenture sono realizzate in resina e possono essere collegate agli impianti attraverso degli attacchi a forma di sfera o sopra una barra. Vengono chiamate comunemente anche protesi a bottone. Le protesi sono rimovibili (staccabili) per cui si possono pulire facilmente, ma allo stesso tempo sono perfettamente stabili durante la masticazione e la fonesi.  È il più semplice tipo di riabilitazione implanto-protesica dell'intera arcata, in quanto vengono posizionati due o quattro impianti nella zona anteriore della mandibola e/o della mascella.

Che pazienti possono mettere gli impianti

Nel corso degli ultimi anni, grazie ai progressi dei materiali e delle tecniche implantari, il numero di pazienti che non possono mettere gli impianti si è ridotto tantissimo. 

La paura e l'ansia da intervento non rappresentano più un problema grazie alla sedazione cosciente .

Le malattie sistemiche come il diabete, la cardiopatie e l’ipertensione non sono più limitanti come lo erano qualche anno fa e anche pazienti che soffrono di osteoporosi possono essere candidate ad una riabilitazione con impianti dentali.

È possibile risolvere anche le problematiche relative alla mancanza di osso, in quanto, grazie agli innesti ossei o al rialzo di seno mascellare. 

Naturalmente è molto importante che il paziente si prenda molta cura degli impianti posizionati in bocca. Anche se si tratta di denti finti, sono posizionati all'interno del cavo orale e possono essere attaccati dai batteri, come i denti naturali. È fondamentale quindi l'igiene orale quotidiana e l'igiene orale professionale. Presso il nostro studio dentistico inoltre i pazienti possono usufruire di particolari trattamenti effettuati con il laser, in modo da ridurre il rischio di eventuali complicazioni.