Igienista dentale: chi è e di cosa si occupa

Per prevenire le principali patologie che interessano il cavo orale occorre affidarsi alle cure dell'igienista dentale, un professionista sanitario con le competenze necessarie per le terapie di tipo non chirurgico. Questa figura può lavorare in totale autonomia oppure all'interno di uno studio dentistico privato o pubblico. Il suo ruolo principale è quello di occuparsi di pazienti con problemi parodontali.

Di cosa si occupa e quando rivolgersi a un professionista sanitario?

Le attività di un igienista dentale

Il professionista sanitario si occupa di numerose mansioni, rivolte alla salute e all'igiene del cavo orale. Nello specifico:

  • si occupa degli sbiancamenti dentali;
  • prescrive collutori e desensibilizzanti domiciliari;
  • offre consigli per una corretta alimentazione;
  • collabora per la creazione della cartella clinica;
  • educa il paziente nel corretto uso dei presidi domiciliari;
  • esegue autonomamente la rimozione della placca batterica e del tartaro, sia sopra che sotto gengivale, anche senza anestesia;
  • esegue sigillature dei solchi e applica il fluoro per prevenire l'insorgere delle carie.

Lo sbiancamento dentale e pulizia dei denti

Tra le mansioni di competenza dell'igienista troviamo il trattamento di sbiancamento dentale, un trattamento di natura estetica a base di perossidi in grado di ossidare i legami chimici delle sostanze responsabili della colorazione dei denti. Lo sbiancamento dentale è utile per avere un sorriso bianco e luminoso ma non solo. Permette infatti al paziente di rimuovere la placca e prevenire danni importanti a carico dei denti.

 

Grazie alla pulizia dei denti professionale è possibile prendersi cura del cavo orale in modo efficace ed è per questo che si consiglia di fissare appuntamenti periodici con l'igienista dentale così da tenere sotto controlla la salute dei denti.

In questo modo potrai prevenire le carie, la gengivite e la parodontite.

Professionista dentale e parodontologo

In genere l'igienista dentale lavora a stretto contatto con lo specialista parodontologo. La collaborazione è essenziale soprattutto quando la placca e il tartaro non sono solo superficiali ma hanno già creato danni ai tessuti che sostengono il dente. In questi casi infatti, la guarigione si raggiunge con la pulizia della superficie radicolare, per mezzo della rimozione dei tessuti molli della tasta parodontale e dei tessuti necrotici della radice. 

Quando si sceglie uno studio dentistico a cui affidarsi per il benessere del cavo orale è molto importante scegliere uno studio che presenti al suo interno gli specialisti principali per prendersi cura della bocca. Noi dello Studio Dentistico Piras Denotti possiamo garantire ai nostri pazienti tutti i servizi di cui ha bisogno, dai più piccoli ai più complessi.

Quando rivolgersi all'igienista dentale?

Il consiglio è quello di rivolgersi a un'igienista dentale nel momento in cui si ha l'esigenza di eseguire una pulizia dei denti professionale. In genere questo trattamento andrebbe fatto circa due volte all'anno, ma ci sono pazienti che presentano un'elevata quantità di tartaro che richiedono anche più di due sedute all'anno. Lo stesso discorso vale nel caso siano presenti impianti o se esiste una predisposizione alle malattie parodontali e alle carie. Se invece l'indice della placca è stabile sotto il 10% allora è possibile eseguirla anche una volta all'anno.