Come si lavano i denti?

Lavare i denti è una delle azioni che svolgiamo quotidianamente in modo automatico. Fin da piccoli ci insegnano l'importanza di spazzolare accuratamente i denti per prevenire carie e altre spiacevoli situazioni. Ma sappiamo lavarli nel modo giusto? Non tutti sanno che esistono dei movimenti che ci consentono di pulirli alla perfezione per mantenerli sani e forti.

Oggi vogliamo darti qualche consiglio su come spazzolare correttamente i tuoi denti.

Come si lavano i denti con lo spazzolino?

In un articolo precedente ti abbiamo fornito una piccola guida sugli strumenti indispensabili per una corretta igiene orale. Oggi ci vogliamo concentrare sui movimenti da eseguire durante lo spazzolamento.

Se usi uno spazzolino manuale il movimento da seguire è sempre verticale, dalla gengiva verso il dente. Ricorda di spazzolare bene anche l'interno dell'arcata, una zona che viene spesso dimenticata e dove lo sporco annidato può causare gravi danni alla dentatura. Passa le setole dello spazzolino anche tra gli spazi interdentali per rimuovere eventuali residui di cibo. Ed infine, non dimenticare di spazzolare in modo delicato anche le guance e la lingua per rimuovere i batteri che si depositano in queste aree. 

L'errore più comune è quello di spazzolare i denti seguendo movimenti orizzontali. Questa manovra non ti consente di pulire correttamente le arcate e rimuovere definitivamente i batteri. Con questo movimento non farai altro che spostare lo sporco da un dente all'altro e favorire la concentrazione negli spazi interdentali.

L'unico movimento che ti consente di rimuovere sporco e batteri definitivamente è lo spazzolamento verticale che dalle gengive si sposta verso l'interno della bocca, dall'alto verso il basso.

Se invece utilizzi uno spazzolino elettrico il movimento da seguire sarà molto più semplice e la maggior parte del lavoro sarà svolto in modo automatico dallo spazzolino stesso.

Dopo quanto tempo si possono lavare i denti?

Per prima cosa è essenziale ricordare che occorre lavare i denti almeno due volte al giorno, dopo la colazione e prima di andare a dormire. Se possibile, si consiglia di lavare i denti ogni volta che si consuma un pasto, quindi anche dopo il pranzo.

Inoltre, si consiglia di aspettare almeno 30 minuti prima di procedere con il lavaggio, soprattutto se hai consumato cibi o bevande che contengono acidi. Un esempio sono gli agrumi, i succhi di frutta e il vino. Cosa succede ai denti? Se li spazzoli quando gli acidi stanno ancora attaccando lo smalto si corre il rischio di danneggiare i denti in un momento in cui sono particolarmente fragili e vulnerabili.

Non è sempre possibile aspettare così tanto prima di lavare i denti, quindi una valida soluzione è quella di risciacquare i denti un paio di volte con l'acqua. In questo modo potrai ridurre l'effetto degli acidi e lavare con serenità i denti.

Seguire una corretta igiene orale a casa è essenziale, ma è sempre consigliato eseguire periodiche sedute dal dentista per una pulizia professionale dei denti. In questo modo potrai rimuovere la placca e il tartaro che attaccano il dente e che non possono essere rimossi con la normale routine quotidiana. 

Vuoi prenotare subito il tuo appuntamento? Il nostro studio dentistico si trova a Cagliari in Piazza Repubblica, 22: ti aspettiamo!