Ricostruzione dente: in cosa consiste?

La ricostruzione del dente è un trattamento che si rende necessario in numerosi casi. Una carie, una caduta, una devitalizzazione o un trauma di qualunque genere, possono danneggiare la dentatura e provocare la rottura.

Oggi è possibile ricorrere a numerose tecniche che permettono di ricostruire il dente rotto e ritrovare il piacere di un sorriso sano e forte, ma soprattutto recuperare le funzionalità.

Come avviene la ricostruzione e in cosa consiste?

Come si ricostruisce un dente

La ricostruzione del dente può avvenire in diversi modi, in base all'entità del danno e alle cause che hanno portato alla rottura. Tra le soluzioni più note e diffuse abbiamo l'otturazione, ma non è l'unica. È possibile optare anche per la ricostruzione in composito, la capsula dentale e l'intarsio dentale.

Quali sono le differenze?

In cosa consiste l'otturazione

L'otturazione è una tecnica che consente di pulire la parte di dente danneggiata, ad esempio in caso di dente cariato, prima di procedere con il riempimento del buco tramite materiale composito estetico. Questo materiale è utile per restituire al dente la forma naturale e le sue funzioni. 

Cosa si intende per ricostruzione in composito

Il composito è un materiale che viene utilizzato per le sue proprietà: è resistente e sicuro, infatti non crea alcun problema all'organismo. Quando la frattura del dente è parziale, il materiale composito viene applicato per poi essere scolpito fino a raggiungere la forma corretta del dente. Questa soluzione viene impiegata soprattutto in caso di traumi che hanno causato la rottura, come ad esempio un incidente.

La capsula in ceramica, porcellana o lega di zirconio

Quando il dente è particolarmente danneggiato o in caso di devitalizzazione, si valuta l'uso della capsula. Questo elemento viene realizzato in ceramica, porcellana o lega di zirconio, con colorazioni il più vicine possibili al colore naturale del dente.

Se il trauma dentale è più grave del previsto si ricorre all'impianto dentale come trattamento più adatto. In questo caso, di costruisce all'interno dell'arcata una radice sostitutiva su cui si andrà a posizionare il dente ricostruito. 

L'intarsio dentale

L'intarsio dentale è un metodo di ricostruzione molto simile all'otturazione. La differenza principale è che l'intarsio viene creato in laboratorio sulla base di un calco della bocca del paziente. Rispetto all'otturazione i costi sono maggiori per via del tipo di ricostruzione del tassello. Allo stesso modo anche la durata e la resistenza sono decisamente migliori con l'intarsio.

Ricostruire un dente è doloroso?

La ricostruzione del dente non è dolorosa in quanto si tratta di un intervento chirurgico eseguito in anestesia. In questo modo il paziente non avverte alcun dolore durante la seduta. Al passare dell'anestesia è possibile provare un po' di fastidio ma nulla di preoccupante o di insopportabile. 

Hai un dente rotto e hai bisogno di ricostruirlo ma non sai a chi rivolgerti? Contatta il nostro studio dentistico a Cagliari e richiedi una visita specialistica!